Dal 1° al 31 agosto sarà in atto la sospensione feriale dei termini processuali del contenzioso. Si applica: ai ricorsi e gli appelli dinanzi alle Commissioni tributarie; alla costituzione in giudizio; al deposito di memorie e documenti; al reclamo/mediazione; agli adempimenti richiesti per l’applicazione di alcuni istituti deflativi del contenzioso. Il Dl n. 193/2016 ha esteso la sospensione dei termini dal 1 agosto al 4 settembre: al pagamento delle somme dovute a seguito dei controlli (automatizzati e formali), nonché per la liquidazione delle imposte sui redditi soggetti a tassazione separata; alla trasmissione dei documenti e delle informazioni richieste ai contribuenti dall’Agenzia delle Entrate (questionari; accertamenti ex art. 36-ter Dpr 600/73; ecc.) o da altri enti impositori.