Il “bonus mamme domani” prevede l’erogazione di un premio alla nascita di 800 euro. La misura, divenuta  strutturale, prevede la presentazione di una domanda telematica all’INPS, mediante accesso alla sezione dedicata tramite PIN. Non sono previsti limiti di ISEE o di reddito percepito, ma solo i requisiti di seguito elencati:

a) compimento del settimo mese di gravidanza;

b) parto, anche se antecedente all’inizio dell’ottavo mese di gravidanza;

c) adozione nazionale o internazionale del minore, disposta con sentenza divenuta definitiva ai sensi della legge 4 maggio 1983, n. 184;

d) affidamento preadottivo nazionale disposto con ordinanza ai sensi dell’art. 22, c. 6, l. 184/1983 o affidamento preadottivo internazionale ai sensi dell’art. 34, l. 184/1983.

Possono richiederlo anche le donne in gravidanza o neo mamme straniere residenti in Italia.