Nella circolare 11/E/2017 l’Agenzia delle Entrate ha limitato i possibili effetti negativi, per le imprese minori interessate dalla disciplina delle società di comodo, della deduzione integrale delle rimanenze nel primo anno di applicazione del regime ‘misto’ cassa-competenza. Il reddito minimo va, infatti, decrementato di tale componente negativo ‘straordinario’, che non deve essere, altresì, considerato nel risultato fiscale di tale anno, ai fini del ‘periodo di osservazione’ delle perdite sistematiche. CIRCOLARE+11_E+DEL+13+APRILE+2017