Sulla Gazzetta Ufficiale n. 70 del 17 marzo 2020, è stato pubblicato il decreto legge n. 18 del 17/03/20 recante misure di potenziamento del servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19.

Il Decreto entra in vigore il 17 marzo 2020.

Principali disposizioni in materia di lavoro

  • CIGO e assegno ordinario(art. 19)
  • CIGO per aziende in cigs(art. 20)
  • CIGO per aziende con trattamenti di assegni di solidarietà in corso(art. 21)
  • CIG in deroga(art. 22)
  • Sospensione dei pagamenti e proroga dei termini(art. 57 e ss)
  • Congedi speciali
    • Congedo di paternità speciale (art. 23)
    • Permessi 104 retribuiti (art. 24)
  • Lavoratori in quarantena con sorveglianza attiva equiparati a malattia(art. 26)
  • Indennità una tantum ad alcune categorie di lavoratori
    • Lavoratori autonomi iscritti alla gs e alle gestioni speciali dell’ago (art. 27 e 28)
    • Lavoratori stagionali del turismo (art. 29)
    • Lavoratori del settore agricolo (art. 30)
    • Lavoratori settore spettacolo (art. 38)
  • Proroga dei termine per la presentazione delle domande di disoccupazione
    • Proroga termine presentazione domanda disoccupazione agricola (art. 32)
    • Proroga dei termini in materia di domande di disoccupazione NASpI e DIS-COLL (art. 33)
  • Diritto di precedenza al lavoro agile(art. 39)
  • Sospensione obblighi per percettori naspi DIS-COLL e RdC(art. 40)
  • Sospensione termini di impugnazione dei licenziamenti(art. 46)
  • Misure di sostegno finanziario alle imprese(art. 55 e ss.)
  • Premio ai lavoratori dipendenti(art. 63)
  • Credito d’imposta per le spese di sanificazione degli ambienti di lavoro(art. 64)
  • Misure in favore del settore agricolo e della pesca(art. 78)
  • Misure urgenti per il trasporto aereo(art. 79)

 

Nel Decreto vengono previste anche varie sospensioni dei termini di pagamento verso la PA.