Il Bonus Sud, che incentiva le assunzioni di giovani sotto i 35 anni oppure di lavoratori disoccupati, è compatibile con la normativa europea sugli aiuti di stato: lo prevede esplicitamente il decreto applicativo ANPAL, specificando anche quali obblighi scattano nel momento in cui viene superato il tetto dei 200mila euro previsto dalla normativa comunitaria (aiuti de minimis). Questa precisazione, unitamente ad altri chiarimenti relativi al Bonus Sud, è contenuta nell’approfondimento della Fondazione Studi Consulenti del Lavoro che raccoglie i lavori del XVII Forum Lavoro fiscale dello scorso 31 gennaio 2018.