E’ stato approvato l’emendamento al decreto Sostegni bis che sposta al 15 settembre 2021 il termine per il versamento delle imposte sui redditi per i soggetti Isa, compresi coloro che presentano cause di esclusione, i contribuenti minimi, i forfettari ed i soggetti che dichiarano redditi di partecipazione da imprese, associazioni ed enti che rientrano nei parametri stabiliti. La proroga non comporta alcuna maggiorazione. E’ possibile spostare il pagamento al 15 ottobre ma, in questo caso, con lo 0,40% di aumento.