L’esenzione dall’IMU per i terreni agricoli a favore dei coltivatori diretti (CD) e degli imprenditori agricoli professionali (IAP) riguarda anche i CD e gli IAP già pensionati, iscritti nella previdenza agricola, che continuano a condurre i propri terreni. Lo ha chiarito il Dipartimento delle Finanze del MEF con la risoluzione n. 1/DF del 28 febbraio 2018. Risoluzione n. 1/2018

Con la risoluzione n. 1/DF del 28 febbraio 2018, il Dipartimento delle Finanze ha reso alcuni chiarimenti sulla corretta applicazione della normativa relativa alle agevolazioni IMU nei confronti di coltivatori diretti (CD) e di imprenditori agricoli professionali (IAP), iscritti nella previdenza agricola e titolari di trattamento pensionistico agricolo.

Il documento di prassi, in particolare, approfondisce il profilo della compatibilità dello status di pensionato con la qualifica di CD e di IAP e con la possibilità per gli stessi di continuare ad essere iscritti nella previdenza agricola.